Il Magazine di MediChild

June 7, 2024

Quando inizia la preadolescenza?

Psicologia
Tempo lettura:
3 min.

La preadolescenza, conosciuta anche come pubertà, è la fase di transizione dall’infanzia all’età adulta, caratterizzata da significativi cambiamenti fisici e psicologici. Ma quando inizia esattamente? Ce ne parla la dott.ssa Annalisa Zacchetti, psicologa e psicoterapeuta dell'età evolutiva.

Pathology
Dr.Jane Cooper
Tags:
preadolescenza
preadolescenza

La preadolescenza è il periodo che prepara il bambino alla capacità di procreare.

I tempi della pubertà variano leggermente tra maschi e femmine.


Nelle bambine, la pubertà può iniziare intorno ai 10/11 anni, ma può variare tra gli 8 e i 13 anni. Nei maschi, comincia un po' più tardi, tra gli 11 e i 13 anni, con un range che va dai 9 ai 14 anni. Quindi, l'inizio e lo sviluppo della pubertà sono molto soggettivi.


La pubertà è regolata dalle gonadotropine, ormoni prodotti dall’ipofisi, una piccola ghiandola situata al centro del cervello. Questi ormoni stimolano gli organi sessuali, innescando cambiamenti che portano alla maturità sessuale.

Cambiamenti corporei della pubertà


Entrambi i sessi sperimentano cambiamenti corporei significativi.

Nelle femmine si sviluppano le mammelle e compaiono i peli sotto le ascelle e nella zona pubica.

La pubertà femminile culmina con il menarca, la prima mestruazione, che di solito avviene circa due anni dopo l'inizio dello sviluppo del seno.

Nei maschi, oltre alla crescita dei peli, si verificano cambiamenti nella voce, con un tono più basso dovuto all'allungamento e ispessimento delle corde vocali.

Le spalle diventano più larghe, la muscolatura aumenta, il pene e i testicoli crescono e compaiono le prime eiaculazioni, rendendo il maschio fertile.


Oltre ai cambiamenti fisici, sia maschi che femmine crescono in altezza e il corpo inizia ad assumere caratteristiche adulte. Questi cambiamenti non avvengono improvvisamente, ma richiedono anni e variano da persona a persona.

La pubertà rappresenta una fase intermedia tra l'infanzia e l'età adulta. Questo periodo può essere difficile per i ragazzi, poiché si trovano tra due mondi: l'infanzia, con le sue sicurezze, e l'età adulta, con le sue responsabilità e vantaggi.

Anche se fisicamente si avvicinano all'età adulta, i ragazzi non sono ancora pronti psicologicamente. Hanno ancora molti anni di studio, non sono economicamente autonomi e devono maturare esperienza.

Preadolescenza come seconda nascita


La preadolescenza, con i suoi cambiamenti fisici, introduce una nuova fase della vita, simile a una seconda nascita. Il bambino lascia l'infanzia e entra in un periodo affascinante ma sconvolgente.

I cambiamenti rapidi del corpo possono causare difficoltà, poiché fino a quel momento i cambiamenti erano solo fisici, non così sostanziali.

La pubertà può essere accolta con piacere perché avvicina i ragazzi agli adulti, ma può anche porre dei limiti alle loro pretese, portando a un confronto con gli adulti stessi.

A volte, le responsabilità spaventano e i ragazzi desiderano rifugiarsi nell'infanzia, ma questo è ormai precluso, facendoli sentire sospesi.


I risvolti psicologici sono numerosi e variegati.

Regole chiare in preadolescenza

Il prerodo della preadolescenza coincide con la frequenza della scuola secondaria di primo grado, e può capitare che bambini tranquilli e studiosi affrontino difficoltà nello studio o nelle relazioni, specialmente con gli adulti.


Essendo un periodo delicato, richiede molta attenzione da parte degli adulti, siano essi genitori, insegnanti o educatori.

I ragazzi hanno bisogno di spiegazioni chiare su ciò che sta accadendo loro.

Nulla va banalizzato e servono regole precise per fornire sicurezza. I ragazzi devono sentirsi sicuri, accompagnati e supportati, ma anche liberi di fare le proprie esperienze, imparando dagli errori.

La famiglia deve fungere da ammortizzatore, permettendo esperienze e errori, ma facendo in modo che non siano devastanti e possano essere affrontati e discussi serenamente.

What innovative computing technologies does American Portwell Technology provide for advanced medical imaging applications?
At Portwell, we provide three different categories of technology for medical imaging applications.
  • 1

    Medical grade embedded systems designed by the implementation of the latest CPU and GPU technologies on either PICMG 1.3 Single Board Computers (SBC), Embedded Computer Boards or Computer-on-module (COM) boards based on over 22 years of experience in medical equipment applications to provide optimized computing and image processing power as well as custom-tailored solutions to meet customer requirement.

  • 2

    A series of medical all-in-one touch computers sizes from 10.1” to 23.8” embedded with the latest Intel® Processor. Some models can be installed with GPU cards these products not only fulfill different computing requirements but also provide high graphic performance for advanced quality image output. In addition, there are hot-swappable batteries options available to ensure the continuity of operation without interruption.

  • 3

    A series of medical-grade touch monitors certified with the latest IEC/EN 60601-1-2 4th edition to ensure the safety of medical electrical equipment compliance with professional healthcare regulations. They are designed with fast response time, wide viewing angle, DICOM® compliance, and an IP22 rated enclosure for advanced PACS and medical imaging applications.

What are some medical imaging applications that American Portwell Technology caters to?
Portwell’s medical imaging technologies cater to various applications, including:

Radiography and Digital X-Ray; surgical imaging control, surgical planning station and ultrasound imaging; image-guided therapy/surgery on tissue types, features, and function in real-time through fluorescence; surgical navigation imaging; and dental 2D/3D imaging and diagnosis catering to the varying nature of requirements.

Tags:
preadolescenza
Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità di MediChild

Grazie! Ora sei iscritto alla nostra newsletter ✉
Oops! Something went wrong while submitting the form.
Autore
Annalisa Zacchetti

La dott.ssa Annalisa Zacchetti è psicologa e psicoterapeuta, esperta in psicologia infantile. Rceve a Villafranca D'Asti.

Supporta i genitori che affrontano sfide relazionali con i figli e offre consulenze di psicoterapia per preadolescenti e adolescenti con un approccio che favorisce lo sviluppo emotivo e sociale.

La dott.ssa Zacchetti è anche Terapista della Neuro e Psicomotricità.

Conosci lo specialista

Potrebbe interessarti anche...

June 14, 2024
Chiara Rosato

Come può aiutare l’osteopatia nel post parto?

Nel periodo post parto può essere utile affidarsi all'osteopata? Sicuramente i trattamenti osteopatici possono giovare molto alle puerpere. Ce ne parla la dott.ssa Chiara Rosato, osteopata.

June 10, 2024
Osteopata
Lavinia Arnone

Primi passi: a che età il bimbo dovrebbe farli?

Assistere ai primi passi del proprio bambino è un momento davvero emozionante, ma quando il piccolo dovrebbe iniziare a muoversi da solo? Risponde la dott.ssa Lavinia Arnone, osteopata pediatrica

29 November , 2022

Come può aiutare l’osteopatia nel post parto?

Nel periodo post parto può essere utile affidarsi all'osteopata? Sicuramente i trattamenti osteopatici possono giovare molto alle puerpere. Ce ne parla la dott.ssa Chiara Rosato, osteopata.

29 November , 2022

Primi passi: a che età il bimbo dovrebbe farli?

Assistere ai primi passi del proprio bambino è un momento davvero emozionante, ma quando il piccolo dovrebbe iniziare a muoversi da solo? Risponde la dott.ssa Lavinia Arnone, osteopata pediatrica

Domande Comuni

1
Test

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur. Bibendum dolor fringilla facilisis nulla libero. Pulvinar magna elementum ac viverra. Arcu orci ipsum sagittis magna quisque sed aliquam euismod iaculis.

2
Mauris ut est aliquam vestibulum feugiat pretium?

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur. Bibendum dolor fringilla facilisis nulla libero. Pulvinar magna elementum ac viverra. Arcu orci ipsum sagittis magna quisque sed aliquam euismod iaculis.

3
Blandit odio eu faucibus gravida etiam mus eget?

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur. Bibendum dolor fringilla facilisis nulla libero. Pulvinar magna elementum ac viverra. Arcu orci ipsum sagittis magna quisque sed aliquam euismod iaculis.

4
Aliquet molestie donec ultrices eget dui?

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur. Bibendum dolor fringilla facilisis nulla libero. Pulvinar magna elementum ac viverra. Arcu orci ipsum sagittis magna quisque sed aliquam euismod iaculis.

Contattaci

Sei uno specialista? Prenota una videocall gratuita con MediChild

Thank you! Your submission has been received!
Oops! Something went wrong while submitting the form.