Il Magazine di MediChild

May 29, 2024

Con che frequenza dare le proteine ai bambini nell’arco della settimana?

Nutrizione
Tempo lettura:
4 min.

Oltre alla carne c'è molto altro! Con che frequenza dobbiamo dare proteine ai bambini per garantire loro un'alimentazione sana e ben bilanciata? Risponde la dott.ssa Gessica Cannuccia, nutrizionista pediatrica ed esperta di educazione alimentare per tutta la famiglia.

Pathology
Dr.Jane Cooper
Tags:
proteine
educazione alimentare
proteine ai bambini

Quando si parla di alimentazione pediatrica, una delle difficoltà più comuni riguarda la rotazione delle fonti proteiche diverse dalla carne ed oggi vediamo insieme con variare l’alimentazione dei piccoli, con attenzione al dare le proteine ai bambini.

Cosa sono le proteine?


Le proteine rappresentano un macronutriente contenuto in tantissimi cibi e sono composte da piccoli mattoncini, chiamati amminoacidi, responsabili di numerose reazioni biochimiche.

Alcuni di questi amminoacidi vengono definiti essenziali, perché non riusciamo a sintetizzarli nel nostro corpo e dobbiamo necessariamente assumerli dall’esterno.


Per questo è importante inserire la quota proteica nell’alimentazione dei bimbi, seppur bisognerebbe mantenere un equilibrio con la qualità e, soprattutto con la quantità.


Un’altra premessa importante da fare è che le proteine sono solo alcuni dei macronutrienti presenti all’interno del cibo, questo vuol dire che un cibo che contiene una buona percentuale di proteine contiene anche altro (come ad esempio altri macronutrienti quali carboidrati e grassi e/o micronutrienti quali acqua, vitamine, minerali).


Quindi, per prima cosa, evitiamo di etichettare il cibo chiamandolo per uno dei tanti nutrienti che contiene!

La carne è carne, non è una proteina; la pasta è pasta, non è un carboidrato.


Quali sono i cibi che contengono una maggiore percentuale di proteine?


Possiamo raggruppare in 6 gruppi i cibi che contengono maggiormente proteine:

  • Carne
  • Pesce
  • Legumi e derivati
  • Uova
  • Formaggi e latticini
  • Salumi


All’ interno di ogni gruppo poi ci sono tantissimi sottogruppi che aiutano a variare la settimana alimentare.


Come avrai notato, questi gruppi alimentari sono i cibi che solitamente si usano come secondo piatto. In realtà, la fonte proteica si può inserire sia come secondo piatto, ma anche come condimento del primo piatto.


Facciamo un esempio pratico considerando che oggi vogliamo usare come fonte proteica il pesce, in particolare lo sgombro.

Come possiamo proporlo ai bimbi?


Potremmo proporre lo sgombro abbinato alla pasta, come ad esempio pasta con sgombro, limone e zucchine, oppure come secondo piatto, dopo il primo, come ad esempio riso al pesto + insalata di sgombro, songino e pomodorini.


In entrambi i casi, sono stati proposti dei piatti completi, secondo l’idea del “Piatto del mangiar Sano” studiata da Harvard School.

Il piatto del mangiar sano consiste in un piatto in cui sono presenti tutti i macronutrienti e micronutrienti principali (fonte di carboidrati, fonte di proteine, fonte di fibre, fonte di grassi, fonte di vitamine e minerali).


Questo indica che la fonte proteica dovrebbe essere proposta ad ogni pasto principale, pranzo e cena (anche se poi non è detto che il bambino la mangi.)

Come variare l'assunzione di proteine nell’arco della settimana?


Qui ci viene in aiuto la Piramide Alimentare Transculturale ideata dalla Società Italiana di Pediatria, un disegno grafico che mostra come variare le fonti proteiche durante la settimana.


Secondo la loro proposta, durante la settimana sarebbe bene assumere:

  • Legumi 4-5 volte
  • Pesce 3-4 volte
  • Carne 3 volte
  • Formaggi 2 volte
  • Uova 2 volte


Sono delle linee guida che poi vanno adattate alle esigenze di tutta la famiglia e alla situazione che sta vivendo.

Sicuramente sarebbe utile incrementare mano a mano il consumo di legumi, che sono una fonte di proteine vegetali e che non sono così presenti nei piatti dei bimbi e delle loro famiglie come dovrebbero.

I dati emersi da “Okkio alla Salute” (il sistema di sorveglianza nazionale coordinato dal Centro Nazionale per la Prevenzione delle Malattie e Promozione della Salute (CNaPPS) dell’ISS ) riporta che il 37% delle bambine e dei bambini coinvolti mangia i legumi meno di una volta a settimana.


Prima di salutarti, ti lascio un esempio di settimana tipo da cui puoi prendere ispirazione per variare le fonti proteiche della tua famiglia:


esempio di schema settimanale per alimentazione della famiglia

E per la quantità come mi regolo?

Lasciando la possibilità al bambino di autoregolarsi e variare la porzione in base alla sua fame (che può essere davvero diversa di giorno in giorno).

What innovative computing technologies does American Portwell Technology provide for advanced medical imaging applications?
At Portwell, we provide three different categories of technology for medical imaging applications.
  • 1

    Medical grade embedded systems designed by the implementation of the latest CPU and GPU technologies on either PICMG 1.3 Single Board Computers (SBC), Embedded Computer Boards or Computer-on-module (COM) boards based on over 22 years of experience in medical equipment applications to provide optimized computing and image processing power as well as custom-tailored solutions to meet customer requirement.

  • 2

    A series of medical all-in-one touch computers sizes from 10.1” to 23.8” embedded with the latest Intel® Processor. Some models can be installed with GPU cards these products not only fulfill different computing requirements but also provide high graphic performance for advanced quality image output. In addition, there are hot-swappable batteries options available to ensure the continuity of operation without interruption.

  • 3

    A series of medical-grade touch monitors certified with the latest IEC/EN 60601-1-2 4th edition to ensure the safety of medical electrical equipment compliance with professional healthcare regulations. They are designed with fast response time, wide viewing angle, DICOM® compliance, and an IP22 rated enclosure for advanced PACS and medical imaging applications.

What are some medical imaging applications that American Portwell Technology caters to?
Portwell’s medical imaging technologies cater to various applications, including:

Radiography and Digital X-Ray; surgical imaging control, surgical planning station and ultrasound imaging; image-guided therapy/surgery on tissue types, features, and function in real-time through fluorescence; surgical navigation imaging; and dental 2D/3D imaging and diagnosis catering to the varying nature of requirements.

Tags:
proteine
educazione alimentare
Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità di MediChild

Grazie! Ora sei iscritto alla nostra newsletter ✉
Oops! Something went wrong while submitting the form.
Autore
Gessica Cannuccia

La dott.ssa Gessica Cannuccia è una biologa nutrizionista, specializzzata in educazione alimentare in età pediatrica, gravidanza e allattamento.

Conosci lo specialista

Potrebbe interessarti anche...

June 14, 2024
Chiara Rosato

Come può aiutare l’osteopatia nel post parto?

Nel periodo post parto può essere utile affidarsi all'osteopata? Sicuramente i trattamenti osteopatici possono giovare molto alle puerpere. Ce ne parla la dott.ssa Chiara Rosato, osteopata.

June 10, 2024
Osteopata
Lavinia Arnone

Primi passi: a che età il bimbo dovrebbe farli?

Assistere ai primi passi del proprio bambino è un momento davvero emozionante, ma quando il piccolo dovrebbe iniziare a muoversi da solo? Risponde la dott.ssa Lavinia Arnone, osteopata pediatrica

29 November , 2022

Come può aiutare l’osteopatia nel post parto?

Nel periodo post parto può essere utile affidarsi all'osteopata? Sicuramente i trattamenti osteopatici possono giovare molto alle puerpere. Ce ne parla la dott.ssa Chiara Rosato, osteopata.

29 November , 2022

Primi passi: a che età il bimbo dovrebbe farli?

Assistere ai primi passi del proprio bambino è un momento davvero emozionante, ma quando il piccolo dovrebbe iniziare a muoversi da solo? Risponde la dott.ssa Lavinia Arnone, osteopata pediatrica

Domande Comuni

1
Test

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur. Bibendum dolor fringilla facilisis nulla libero. Pulvinar magna elementum ac viverra. Arcu orci ipsum sagittis magna quisque sed aliquam euismod iaculis.

2
Mauris ut est aliquam vestibulum feugiat pretium?

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur. Bibendum dolor fringilla facilisis nulla libero. Pulvinar magna elementum ac viverra. Arcu orci ipsum sagittis magna quisque sed aliquam euismod iaculis.

3
Blandit odio eu faucibus gravida etiam mus eget?

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur. Bibendum dolor fringilla facilisis nulla libero. Pulvinar magna elementum ac viverra. Arcu orci ipsum sagittis magna quisque sed aliquam euismod iaculis.

4
Aliquet molestie donec ultrices eget dui?

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur. Bibendum dolor fringilla facilisis nulla libero. Pulvinar magna elementum ac viverra. Arcu orci ipsum sagittis magna quisque sed aliquam euismod iaculis.

Contattaci

Sei uno specialista? Prenota una videocall gratuita con MediChild

Thank you! Your submission has been received!
Oops! Something went wrong while submitting the form.